IN BREVE

Scuola di scrittura

dal 15 al 19 ottobre 2024

5 giorni full time in presenza a
Santo Stefano Belbo (CN)

in collaborazione con
fondazione cesare pavese

 

scopri tutte le borse di studio e agevolazioni

Condividi

Enogastronomia e turismo

Le parole dell’enogastronomia: cibo, vino e territorio

SECONDA EDIZIONE

IN BREVE

Scuola di scrittura

dal 15 al 19 ottobre 2024

5 giorni full time in presenza a
Santo Stefano Belbo (CN)

in collaborazione con
fondazione cesare pavese

 

scopri tutte le borse di studio e agevolazioni

Scuola di scrittura.
Le parole dell’enogastronomia: cibo, vino e territorio

 

Treccani Accademia in collaborazione con la Fondazione Cesare Pavese organizza la Scuola di scrittura “Le parole dell’enogastronomia: cibo, vino e territorio” per offrire una formazione specialistica e una nuova lettura volta a raccontare l’enogastronomia e il turismo.

Una full immersion di 5 giorni dedicata a giornalisti e responsabili della comunicazione, aspiranti comunicatori, scrittori e appassionati.

Obiettivi

La Scuola di scrittura “Le parole dell’enogastronomia: cibo, vino e territorio” si pone l’obiettivo di fornire gli strumenti e le competenze di scrittura utili per:

  • comunicare in modo efficace attraverso le parole dell’enogastronomia
  • raccontare un’eccellenza turistica e enogastronomica grazie a diversi canali
  • diffondere i valori e le sfide connesse al futuro del settore
  • aumentare la consapevolezza verso l’importanza e l’impatto che ha questo comparto

 

Uno degli obiettivi del progetto didattico è favorire l’incontro di figure professionali di alto livello, aziende, manager e firme riconosciute del comparto enogastronomico e del turismo e creare scambio di conoscenza ed esperienza tra chi è nel settore della scrittura e chi ha l’intenzione di entrarvi o di cogliere una visione rinnovata per raccontare di cibo, vino e territorio.

Partner

A chi è rivolta

La Scuola di scrittura si rivolge a giornalisti, responsabili della comunicazione, giovani appassionati di comunicazione ed enogastronomia, aspiranti scrittori e appassionati che desiderano approfondire la propria conoscenza nell’ambito della scrittura enogastronomica.

Programma

La Scuola di scrittura nasce con l’intento di costruire intorno a parole, appositamente selezionate, una visione e una lettura per raccontare l’enogastronomia e il territorio: si lavorerà intorno a ospitalità, vino, divulgazione, futuro e sostenibilità e tanto altro.

Un percorso costituito da laboratori di scrittura e comunicazione, lezioni, numerose visite aziendali e confronto con protagonisti di eccellenza del panorama enogastronomico e turistico italiano.

Sarà l’occasione per visitare, attraverso i momenti di uscita in esterna, i luoghi e aziende del territorio piemontese particolarmente rappresentativi del comparto enogastronomico tra cantine, distillerie, incontri con chef che guardano al futuro e alla sostenibilità e strutture impegnate nell’accoglienza.

Ogni giorno sarà previsto un luogo che porta con sé la storia del territorio e la capacità di raccontare un’eccellenza.

Un programma dal 15 al 19 ottobre 2024 con focus su:

  • CIBO
  • NARRAZIONE
  • VINO
  • OSPITALITÀ
  • LINGUAGGIO

 

Ciascuno di questi focus conterrà al suo interno alcune parole, una per ciascun docente che interverrà durante la Scuola di scrittura “Le parole dell’enogastronomia: cibo, vino e territorio”.

Faculty

Marco Bolasco
Giornalista enogastronomico, Direttore illustrati Giunti Editore e fondatore di Topic
Giulia Berta
Direttrice comunicazione, Distillerie Berta
Bruno Bertero
Direttore Generale, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero
Maurizio Beucci
Fotografo, tutor e capo di Leica Akademie
Armando Castagno
Critico del vino, scrittore, docente e divulgatore
Roberta Ceretto
Presidente e Responsabile comunicazione, Azienda vitivinicola Ceretto
Antonio Chiodi Latini
Chef e owner, Ristorante Antonio Chiodi Latini
Monica Colavecchio
Responsabile eventi, booking e ricevimento, Relais San Maurizio
Federico De Cesare Viola
Giornalista enogastronomico Direttore Food&Wine Italia
Silvia Ghirelli
Wine PR & Hospitality Manager
Federico Grom
Co-owner, Grom e Azienda agricola Mura Mura
Fausto Marino
Mugnaio di terza generazione, Mulino Marino
Guido Martinetti
Co-fondatore, Azienda Agricola Mura Mura
Christian Raimo
Scrittore, Docente di filosofia e storia, scrittura narrativa, editing, scrittura di non-fiction. Autore di programmi TV e radio.
Pierluigi Vaccaneo
Direttore, Fondazione Cesare Pavese

Borse di studio e agevolazioni

Per questo percorso di formazione sono disponibili borse di studio e agevolazioni economiche erogate dai partner del progetto e da Treccani Accademia.

 

Coordinamento didattico

In Evidenza

Agevolazioni

Agevolazioni:

  • 1 borsa di studio totale per attività di Tutor
  • 2 borsa di studio totali messe a disposizione dai Partner
  • Sconto del 10% early booking entro il 20 settembre 2024
  • Sconto del 10% per iscrizioni multiple
  • Importo rateizzabile in più soluzioni da ottobre senza interessi

 

Borsa di studio per Tutor d’aula

Treccani Accademia offre una borsa di studio a copertura totale per un/a candidato/a meritevole e desideroso/a di svolgere attività di tutoring durante la formazione. Per candidarsi è necessario inviare CV e lettera motivazionale entro il 13 settembre 2024 a info@treccaniaccademia.it (Rif: Borsa di studio Tutor/Parole enogastronomia)

 

Per maggiori informazioni sulle borse di studio dei Partner contattare la Coordinatrice didattica.

 

Quota di partecipazione senza sconti € 2.000+IVA

 

Il programma

No data was found

Modalità di ammissione
e processo di selezione