Al via la nuova edizione del Master La Borgogna

Ottobre 26, 2021

News

Nella splendida cornice del Four Seasons Hotel di Firenze è partita con grande successo l’edizione fiorentina del Master La Borgogna.

Dopo il sold out delle edizioni romane e una lunga attesa dovuta alle restrizioni anti-Covid, lunedì 25 ottobre è stata inaugurata con grande emozione la nuova edizione del Master La Borgogna, rimodulato nell’edizione fiorentina mantenendo l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita delle caratteristiche enografiche del territorio tra i più celebrati e mitizzati al mondo, capace di manifestare in ogni suo aspetto un’irresistibile congiunzione di energia e bellezza. Un mosaico lungo 220 chilometri, quelli che separano il distretto dello Chablisien dal limite sud del Mâconnais.

Per comunicare il fascino e l’unicità di questa regione, i partecipanti al Master La Borgogna vengono accompagnati da Armando Castagno – uno dei massimi esperti del territorio – in un lungo viaggio ideale alla scoperta della regione di produzione dei vini tra le più importanti al mondo che dura 10 serate scandite e accompagnate dall’assaggio di sette grandi vini ogni sera (70 vini per 70 etichette durante tutto il Master).

Ciascuna lezione prevede una parte introduttiva che riguarda un tema generale (la legislazione e la nomenclatura, l’ampelografia, l’enologia, la viticoltura, la geologia, persino la toponomastica, la bibliografia disponibile, l’accostamento al cibo), si entra poi nel vivo della parte enografica con lo studio dei luoghi, toccando ogni punto che si ritiene abbia un peso nella comprensione della Borgogna del vino e, infine, l’assaggio, prendendo il tempo necessario per “ascoltare” il racconto di ogni vino. Tutti (e solo) grandi vini, espressioni complesse, di carattere, vini capaci di imprimersi nella memoria per una fisionomia che coinvolge, che interessa.

Il programma delle serate del Master La Borgogna a Firenze:

  • Chablis e dintorni: i bianchi della Borgogna settentrionale
  • La porta della Côte d’Or: Marsannay, Fixin
  • Gevrey-Chambertin, l’apoteosi del terroir
  • Il cuore della Côte de Nuits: Morey, Chambolle e Vougeot
  • La Côte de Nuits meridionale: Vosne-Romanée, Nuits-Saint-Georges, Côte de Nuits-Villages
  • Dalla collina di Corton alle porte della città di Beaune
  • Luoghi da scoprire della Côte de Beaune: Monthelie, Auxey-Duresses, Saint-Aubin, Saint-Romain, Santenay, Marange
  • I grandi classici della Côte de Beaune: Beaune, Volnay, Pommard e Meursault
  • Il paradiso del bianco: Puligny-Montrachet e Chassagne-Montrachet
  • La Borgogna meridionale come nuova frontiera: la Cote Chalonnaise e il Mâconnais

Il Master è a numero chiuso. Una nuova edizione del Master sarà prevista nel 2022.

Preiscrizioni aperte!

Condividi

Leggi anche

News

La Summer Week per prepararsi al futuro accademico e professionale

Beyond School, la Summer Week rivolta agli studenti delle Scuole Superiori che desiderano osservare l’orizzonte accademico e professionale e acquisire strumenti pratici per alimentare le proprie passioni.

Eventi

Treccani Accademia al Salone del Libro di Torino

Presenza costante e immancabile al Salone del Libro di Torino, Treccani partecipa all’edizione 2022 con un grande spazio polifunzionale all’insegna della cultura a 360° di quasi 170mt2 in cui il …

Eventi

Oscar Murillo alla Fondazione Memmo: una piacevole scoperta

Per chi nei mesi passati avesse speso le sue domeniche con il naso all’insù nelle chiese della Capitale, in realtà a Roma c’è anche l’arte contemporanea, basta sapere dove cercare. …

News

Fundraising culturale: una pratica strategica sia sotto l’aspetto economico che sociale

La pratica del fundraising all’interno dello sviluppo e della progettazione culturale è sempre più centrale. Riconoscere il ruolo strategico del fundraising è il primo passo per valorizzare la cultura come …